Distribuzione Alfa 147 1.9 JTDM del 2005

In questo articolo vi illustrerò come effettuare la sostituzione della cinghia di distribuzione di una alfa 147 1.9 JTDM del 2005. La distribuzione va effettuata ogni 100000 km oppure al raggiungimento dei 5 anni di vita.

Andiamo a vedere la procedura esatta della sostituzione:

  1. Staccare il negativo della batteria, per far si che nessuno metta in moto per sbaglio la macchina quando la cinghia è smontata e per evitare dei corti durante la sostituzione;                                                                                                                                                                                                                      alfadistr                                                                                                                                                           .
  2. Smontare la ruota anteriore destra e il carterino che copre la cinghia dei servizi, avvitato con tre viti parker;                                                                                                                                                              
  3. Togliere la cinghia dei servizi mollando il tenditore esterno con una chiave da 15 tirando in senso antiorario, in questo modo la tensione sarà nulla e potrete sfilare la cinghia (mi raccomando segnarsi bene il giro che fa);                                                                                                                                             

  4. Smontare la puleggia dell’albero motore svitando i 4 bulloni con la torx da 50;                                                                                                                                       

  5. Smontare il tenditore esterno con la chiave da 13;                                                                                                                                                                              alfadistr32                                                                                                                                                                                        .
  6. Smontare il rullo esterno con la chiave da 15 che è di ostacolo per smontare i carter della distribuzione;                                                                                                                                                            
             
  7. Togliere la plastica superiore del motore avvitata con 4 bulloni con la chiave da 10;
  8. Staccare i due cablaggi della centralina togliendo le due sicure di plastica gialle e alzando le due levette nere alle estremità dei cablaggi;                                                                                                                                           alfadistr11                                                                                                                                            .
  9. Svitare i 4 dadi che tengono la centralina salda sul telaio e rimuoverla dalla sua sede (fare attenzione a come la si tratta perchè nel caso vi dovesse cadere, sarà da ricomprare ed è costosa);                                                                                                                                                                                          alfadistr12                                                                                                                                                         .
  10. Mettere un crick sotto il motore che si appoggi solo alla coppa;
  11. Smontare la parte superiore del supporto motore: con la chiave da 15 svitare il bullone che che tiene il tirante al supporto; con la torx da 50 svitare il bullone longitudinale avvitato verso il motore; con la chiave da 17 svitare i due bulloni rimanenti e rimuovere il supporto di alluminio;                                                                                                                                             

  12. Spostare il tubo di recupero della vaschetta dell’antigelo svitando il bullone con la chiave da 10 che lo tiene fissato al motore, per far si che non ci dia fastidio nello smontaggio e rimontaggio dei carter della distribuzione;                                                                                                                                                        

  13. Svitare il bullone con la chiave da 10 che tiene una staffa con dei fili che si trova vicino al carter più a sinistra;                                                                                                                                                                       alfadistr18                                                                                                                                  .
  14. Smontare tutti e 3 i carter della distribuzione;                                                                                                                                                                      alfadistr19                                                                                                                                   .
  15. Una volta smontati mettere il motore in fase facendo corrispondere la tacca dell’albero a camme con la tacca che c’è appena sopra l’ingranaggio e segnarsi le altre due pulegge facendo dei segni di riconoscimento come nelle figure (quella della pompa del gasolio si potrebbe anche non segnare, ma noi lo facciamo lo stesso per sicurezza);                                                                                                                        

  16. Svitare con la chiave da 13 il dado che tiene il tenditore della cinghia e rimuovere la cinghia dalla sua sede;                                                                                                                                                                             alfadistr24                                                                                                                                           .
  17. Rimuovere del tutto il tenditore e il rullo vicino (svitandolo con la chiave da 22);                                                                                                       alfadistr25                                                                                                                                               .
  18. Dare una bella soffiata con l’aria o una lavata veloce con dei prodotti apposta per rimuovere ogni tipo di residuo che si è formato in tutti quegli anni;
  19. Montare il rullo nuovo presente nel kit della distribuzione nuovo serrandolo bene (per l’esattezza 52 Nm);
  20. Montare il tenditore nuovo facendo attenzione che il perno che esce fuori dal monoblocco si trovi nell’asola più lunga del cuscinetto, permettendogli così di scorrere su e giù per registrare la tensione (andare solo contro con il dado);                                                                                            

  21. Calzare la cinghia facendo coincidere le tacche bianche, presenti nella parte opposta ai denti, con le tacche dell’albero a camme e con l’albero motore (aiutarsi con un pezzo di carta che faccia rimanere la cinghia incastrata sull’albero motore);                                                                                                                                                          

  22. Fare la tensione della cinghia mettendo un bullone del carter della distribuzione come nella figura, e fare leva con un cacciavite sull’invito di metallo del tenditore fino a quando il pallino del cuscinetto si trova al centro della forcellina, e che la freccia posta a lato si trovi in corrispondenza del foro (il tenditore che abbiamo smontato in precedenza serviva per farci spazio in questo momento, altrimenti con il cacciavite non saremmo riusciti a passare);                                                                                                                                  
  23. Una volta fatta la tensione far girare l’albero motore almeno 4/6 volte (sempre pari devono essere i giri, senza dimenticarsi di rimuovere il pezzo di carta) e controllare nuovamente la tensione, se il tenditore si è mollato da dove lo avevate messo voi, ripetete l’operazione precedente finchè il pallino e la freccia siano perfettamente nella posizione giusta (tensione perfetta);                                                                                                                                                                              alfadistr36
    .
  24. Una volta che la tensione è giusta e avete controllato che anche dopo aver fatto i giri del motore il tenditore non si e mollato, serrare bene il dado del tenditore (circa 27 Nm);
  25. Pulire i carter e rimontarli nell’ordine: prima quello inferiore, poi quello destro e poi quello sinistro (nella figura purtroppo manca il sinistro, scusate);                                                                                                                                                 alfadistr37                                                                                                                                                                                                                  .
  26. Rimontare il supporto del motore facendo attenzione a rimetterlo negli stessi segni di prima;
  27. Rimontare tutto quello che riguarda la cinghia dei servizi: tenditore, rullo, puleggia albero motore e cinghia (se usurata sostituirla);
  28. Rimontare centralina (anche i cablaggi) e il tubo di recupero della vaschetta dell’antigelo;
  29. Segnare il chilometraggio della macchina sul carter della distribuzione per ricordarsi del lavoro e rimontare la plastica superiore del motore;
  30. Riattaccare il negativo della batteria e accendere la macchina.

Se tutto procede bene e gira perfettamente potete finalmente andarla a provare su strada verificando che funzioni tutto correttamente.

NB: se avete una chiave dinanometrica vi aiuterà molto nel serraggio di tutti i bulloni più importanti.

 

Il sito trovamy.com non si assume alcuna responsibilità per eventuali danni che possono avvenire durante la messa in atto delle proprie guide, il sito offre solo aiuti scritti e consigli.

16 thoughts on “Distribuzione Alfa 147 1.9 JTDM del 2005

  1. andrea

    Complimenti per la guida, per mettere in fase non usi nessuna chiave o sistema per bloccare gli alberi?

  2. Mattia Orrù

    Ciao Andrea! Grazie della visita. Si c’è un attrezzo per bloccare l’albero motore ma non l’ho utilizzato perché è sufficiente segnarsi solo delle tacche vicino all’ingranaggio dell’albero motore, mentre quello a camme è già segnato. Comunque l’attrezzo c’è! Per qualsiasi altro chiarimento non esitare a scrivermi.

  3. Erasmo

    Complimenti veramente per la guida Mattia, semplice da seguire e spiegata in modo molto chiaro…
    Io però dovrei anche cambiare la pompa dell’acqua, c’è qualche passaggio in più che dovrei fare?
    Ti ringrazio in anticipo per la risposta e soprattutto per la guida

  4. Mattia Orrù

    Ciao Erasmo! Grazie della visita. Ho appena scritto un articolo sulla sostituzione della pompa dell’acqua;
    Ecco il link http://www.trovamy.com/sostituzione-pompa-acqua-alfa-147-1-9-jtdm-del-2005/
    Se hai bisogno di altri chiarimenti non esitare a scrivermi

  5. Erasmo

    Ciao Mattia, ti ringrazio nuovamente, ho appena letto tutto l’articolo ed è fatto proprio bene, ti rifaccio i complimenti…
    Di sicuro per qualche altro consiglio ti contatterò, anche perché più in là devrò sostituire i braccetti, non è difficile, ma non si può mai sapere :-)

    Sei stato gentilissimo veramente

    Ci sentiamo

    Saluti
    Erasmo

  6. Mattia Orrù

    Ciao Erasmo, sono contento che ti sia piaciuto l’articolo.
    Felice di esserti stato di aiuto :)

  7. Ermanno

    Mattia.
    Grazie infinite.
    Credo che tu abbia pubblicato le guide sostituzione cinghia distribuzione e pompa dell’acqua per Alfa 147 1.9 JTDM, migliori di tutto il web.

    Grazie a te mi sento quasi pronto per tentare di fare questo lavoro sulla mia Alfa.

    Vorreri chiederti se possibile solo un info.
    Io posseggo una Alfa 156 del 2005, 1.9 jtdm 16V 110 KW 150 CV motore 937A5000.
    Per sostituire cinghia distribuzione e pompa dell’acqua, posso riferirmi a questa guida, oppure ci sono delle differenze ?
    Grazie anticipatamente.

  8. Mattia Orrù

    Ciao Ermanno!

    Innanzitutto grazie mille del commento, sono davvero contento che i miei articoli ti siano piaciuti.

    Per quanto riguarda la tua richiesta: il tipo di motore della tua macchina non è lo stesso di quello che hai letto nell’articolo, ma per la distribuzione e pompa acqua puoi fare riferimento agli articoli “distribuzione Fiat croma” e “pompa acqua Fiat croma“, siccome il procedimento è praticamente uguale.

    Per qualsiasi altro consiglio, non esitare a contattarmi!

  9. cosimo

    solo una domanda……… ma la sostituzione va effettuata ogni 5 o ogni 10 mi riferisco al valore temporale perche il libretto porta ogni 5

  10. Ciao mattina io vorrei cimentarmi nell’impresa ma ho paura che nel cambio pompa dell’acqua se la puleggia gira vada fuori fase…nel svitarla non rischia di girare in senso antiorario?

  11. Mattia Orrù

    Ciao Carmine, l’importante è ruotare l’albero motore in senso antiorario di almeno un quarto di giro; po per svitare l’ingranaggio dell’albero a camme si può muovere, l’importante è che fai poi coincidere di nuovo le tacche. Tranquillo non è un’operazione difficile!

  12. Mattia Orrù

    Ciao Cosimo, chiedo scusa, hai ragione tu per quanto riguarda la tempistica. Provvedo subito a modificare l’articolo, grazie per avermelo fatto notare!

  13. Andrea

    Ciao Mattia
    Sono Andrea da Caserta. Questa mattina ho scoperto il tuo stupendo sito ed ho letto molto attentamente le fasi lavorative da te consigliate soprattutto per quanto concerne la sostituzione della cinghia di distribuzione della 147. Magnifica esposizione. Attenzione non ti sto elogiando per plageria ma sto dicendo semplicemente una grande verità che voglio gridarti e gridare ad alta voce: la tua esposizione (con la perfetta e comprensibile descrizione delle varie fasi e con tutorial) è SEMPLICEMENTE ENCOMIABILE. Chissà che cosa mi sono perso per il passato. Io posseggo sia una 166 Alfa 2.4 jtd che una Panda Jolly 900 i.e. del 1998. Alla Panda vorrei sostituire la CATENA di distribuzione e mi piacerebbe farlo seguendo un tuo tutorial. Mi puoi inviare un LINK? Lo stesso dicasi per la 166 (di cui possesso anche il Manuale d’officina) . Sono un pensionato ed anche un ciclista amatoriale e tutte le cose ( quasi tutte) le faccio da me anche a costo di rimetterci il doppio in danaro. Pensi che voglio troppo se ti chiedo uno squisito contributo anche tutoriale? Ti saluto rispettosamente ed a presto risentirci.

  14. Mattia Orrù

    Ciao Andrea! Grazie mille dei complimenti, mi hanno fatto davvero piacere! Sono contento che tu li abbia trovati interessanti!
    Adesso passiamo alle tue macchine. Per quanto riguarda la panda non dovrebbe avere nessuna catena di distribuzione quindi ti sei risparmiato un lavoro 😉
    Invece purtroppo non mi capita molto spesso di vedere la 166 quindi fare una guida sulla distribuzione la vedo un po’ dura, ma prometto che se capita te ne farò una coi fiocchi! Come distribuzione comunque il procedimento dovrebbe essere uguale a quella della 147 dell’articolo che hai letto, ma purtroppo non so altro (cinghia servizi, eventuali plastica, supporti da staccare, ecc…).
    Per altre chiarimenti comunque non esitare a contattarmi!
    Grazie ancora
    Saluti :)

  15. Giovanni

    Ciao Mattia, scusami io cambiando la puleggia albero motore sprovvista di bulloni perché usata (puleggia modificata adesso le vendono così è più leggera e i bulloni devono essere molto corti perché quella originale è piena e questa vuota agli attacchi) ho avvitato i primi bulloni che mi sono capitati e stringendo non mi sono accorto che hanno toccato il paraolio all’interno (pompa olio) distruggendolo. Così contentissimo del lavoro eseguito in poco tempo e spesa metto in moto per vedere come gira, all improvviso un mare di olio che fuoriusciva dalla puleggia. Guarda aiutami mi vorrei ammazzare.
    Sai per caso come togliere quell ingranaggio con chiave 19 sulla puleggia dove passa la distribuzione proprio come le tue foto dove con la prolunga fai girare l’albero motore per vedere cosa ho combinato? Dici che da lì si potrà cambiare il paraolio o devo far cambiare tutta la pompa olio? Grazie

  16. Mattia Orrù

    Ciao Giovanni! Mi spiace per l’inconveniente che ti è successo, io ti consiglierei di consultare un meccanico della tua zona perché è un lavoro abbastanza delicato! Per svitare quel bullone prima di tutto dovresti mettere in fase il motore e smontare tutta la distribuzione, andare in senso antiorario con l’albero motore di 1/4 di giro per essere sicuro che i pistoni non puntino da nessuna parte e svitare il bullone centrale con una pistola. Arrivati però a questo punto non si sa cosa ci potrebbe essere dietro il pignone, potrebbe essere solo il paraolio come qualcosa di più grave; per questo ti consiglio vivamente di consultare un meccanico della tua zona! Spero di esserti stato utile!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>