Distribuzione Fiat Panda 1.0 FIRE del 1999

Andiamo a vedere in questo articolo le procedure per sostituire la cinghia di distribuzione di una Fiat Panda 1.0 Fire del 1999. Questa operazione va effettuata ogni 100000 km oppure ogni 10 anni.

Andiamo a vedere come procedere:

  1. Cominciare con la parte superiore del motore: smontare il portafiltro dell’aria aprendo i due ganci laterali e rimuovere anche il tubo che scende vicino al radiatore;                                                                                                                                               
     
  2. Rimuovere il morsetto negativo della batteria;                                                                                                                         .
  3. Rimuovere i tre bulloni del carter della distribuzione che troviamo uno sul retro del motore e gli altri due frontalmente avvitati sulla testata della macchina;                                                                                                                                         
  4. Rimuovere la ruota anteriore destra;                                                                                                                                                                                                            pandadistr6                                                                                                                      .
  5. Rimuovere il riparo di plastica svitando le tre viti che lo tengono saldo sulla carrozzeria;                                                                                                                               
  6. Svitare i tre bulloni con la chiave da 13 che tengono la puleggia dell’albero motore avvitata sul pignone, rimuovendo così sia la puleggia che la cinghia dei servizi (esterna);                                                                                                                                                        
  7. Svitare l’ultimo bullone che tiene il carter e rimuoverlo dalla sua sede;                                                                                                                                                      
  8. Mettere in fase il motore: ruotare il pignone in senso orario finchè la tacca presente sul volano va a coincidere con la freccia più grossa che troviamo nel foro su cambio (farsi un segno sul pignone e sull’alluminio per far si che sia più semplice da trovare successivamente senza andare a cercare nel volano); sopra, la tacca dell’ingranaggio dell’albero a camme deve coincidere con il taglio presente sulla testa, forma una linea orizzontale (se una delle due tacche non coincide con il riferimento vuol dire che la macchina ha girato fuori fase, quindi riportare gli ingranaggi nella loro posizione giusta dopo lo smontaggio della cinghia);                                                                                                                                                                        
  9. Allentare il cuscinetto tenditore con la chiave da 13 e osservare che la cinghia si molla quando il cuscinetto gira in senso orario, questa accortezza vi sarà utile per il montaggio;                                                                                                                                                                                                                 pandadistr16                                                                                                                                                .
  10. Montare il cuscinetto nuovo e chiudere il dado fino in fondo senza serrarlo completamente;
  11. Calzare la cingia facendo attenzione a far coincidere i segni bianchi con le tacche degli ingranaggi;
  12. Mettere un pezzo di carta in fondo per far si che la cinghia non salti via dalla sua posizione;                                                                                                                                                                                                                                pandadistr18                                                                                                                                                                                                                                              .
  13. Adesso non vi resta altro che fare la tensione della cinghia: tirare il cuscinetto in senso antiorario verso di voi e con l’aiuto di qualcuno mettere in tiro il motore facendo ruotare leggermente il motore in senso orario e serrare il cuscinetto;                                                                                                           
  14. Fare alcuni giri di motore e controllare la tensione della cinghia; se si è mollata ripetere l’operazione precedente (ricordarsi di rimuovere il pezzo di carta prima di far fare i giri al motore; la tensione giusta del cuscinetto è come quella indicata nella figura);                                                                                                                                                                                                                    pandadistr17                                                                                                                                                                                  .
  15. Una volta aposto si può rimontare il carter della distribuzione;
  16. A questo punto lavorare sull’alternatore e molto più comodo, quindi allentare i due bulloni che lo tengono fisso in quella posizione;
  17. Rimontare la puleggia dell’albero motore (ricordarsi di mettere la cinghia insieme altrimenti vi toccherà smontare il sensore di giri) e serrare i bulloni a 27 Nm se avete la dinanometrica, altrimenti andate tranquillamente come vi sembra più chiuso;
  18. Calzare la cinghia sull’alternatore e fare la tensione usando una leva (se si riesce a far fare alla cinghia una torsione di 90° e non di più vuol dire che la tensione è perfetta);
  19. Rimontare tutto il resto (riparo delle cinghie , ruota, filtro aria e batteria) e andare a provare la macchina su strada per controllare che tutto funzioni correttamente;

Se qualche pezzo è da pulire fatelo pure tranquillamente usando sempre prodotti apposta, alla macchina piace essere sempre bella e pulita!

 

Il sito trovamy.com non si assume alcuna responsibilità per eventuali danni che possono avvenire durante la messa in atto delle proprie guide, il sito offre solo aiuti scritti e consigli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>