Pulizia valvola EGR Opel Corsa del 2008 1.3 CDTI

In questo articolo vi illustrerò come effettuare una pulizia accurata della valvola EGR di una opel corsa.

Il problema di questa macchina è che si è accesa la spia dell’avaria motore e la macchina non rende più come prima in fatto di prestazioni (si può notare grazie al fatto che se schiaccio fino a fine corsa il pedale dell’acceleratore la macchina impiega parecchio tempo prima di salire di giri). Collegandola alla diagnosi ho potuto constatare dell’errore riguardante la valvola EGR (in questo caso c’è scritto “valvola ricircolo gas di scarico”.

Adesso vi elencherò la procedura per effettuare la pulizia della valvola:

  1. Smontare il coperchio in plastica posto sopra al motore;                                                                                                                            

  2. La valvola EGR si trova sulla parte destra del motore, in una posizione un po’ nascosta;                                                                                                                                                                                                                                           opelEGR3                                                                                                                                                                                                            .
  3. Staccare il cablaggio;                                                                                                                                                                                                   opelEGR4                                                                                                                                                         .
  4. Svitare i tre bulloni che tengono il tubo proprio a fianco della valvola, facendo attenzione a non perdere la guarnizone, e il corrispettivo bullone che lo tiene saldo al monoblocco (viene effettuata questa procedura perchè uno dei tre bulloni della valvola è nascosto dietro a questo tubo di plastica);                                                                                                                 

  5. Svitare i tre bulloni della valvola con la torx da 25 facendo MOLTA attenzione a non rovinare la testa del bullone, altrimenti diventerà difficilissimo da svitare;                                                                                                                                                opelEGR7                                                                                                                                                                 .
  6. Estrarre la valvola dalla sua sede;                                                                                                                                                                                  

  7. Verificare che la parte elettrica della valvola (quella che avete in mano) sia intatta, cioè controllare che il perno scorra senza problemi su e giù;                                                                                                                                                             opelEGR11                                                                                                                                                                                                     .
  8. In questo caso la parte inchiodata è la molla presente nella parte meccanica della valvola, andremo quindi a schiodarla usando un prodotto apposta (come potrebbe essere tranquillamente lo svitol) e tanto olio di gomito: aiutandosi con un paio di pinze si farà scorrere la molla su giù finchè questa diventa bella morbida da schiacciare con le dita e soprattutto non abbia dei tratti in cui si blocchi durante la sua corsa, deve essere perfetta;                                                                                                                                                                  opelEGR9 - Copia                                                                                                                                                                          .
  9. Soffiare al suo interno per rimuovere la sporcizia e lo svitol;
  10. Rimontare la valvola facendo molta attenzione a far combaciare la testa della molla (un piccolo rettangolino sopra al piattello) con il perno della parte elettrico (devi sentire che la parte elettrica schiacci il perno centrale nel momento in cui la presento nella sua sede);                                                                                                                                                                                                            

  11. Consiglio di sostituire i bulloni con la testa a torx con dei bulloni con la testa a brugola, evitando così il rischio che in un secondo momento non si riesca a smontare la valvola per colpa di questi bulloni;
  12. Rimontare il tubo vicino alla valvola, imboccando prima tutti i bulloni; poi andarli a chiudere un po’ per volta (io avevo montato prima i 3 superiori non riuscendo più ad imboccare quello inferiore sul monoblocco);
  13. Riattaccare il cablaggio della valvola EGR e rimontare il coperchio sopra al motore;
  14. Cancellare l’errore dalla centralina, o farselo cancellare dal proprio meccanico;
  15. Testarla su strada per constatare il miglioramento delle prestazioni e controllare che la spia avaria non si accenda più;

 

Il sito trovamy.com non si assume alcuna responsibilità per eventuali danni che possono avvenire durante la messa in atto delle proprie guide, il sito offre solo aiuti scritti e consigli.

7 thoughts on “Pulizia valvola EGR Opel Corsa del 2008 1.3 CDTI

  1. Leonero

    Non hai pulito un bel niente, quella che tu credi la valvola egr… è in realta il motore attuatore della molla che comanda la valvola, che si trova subito dietro.
    Percui, quello che hai fatto è semplicemente la pulizia dell’attuatore e della molla.

  2. Mattia Orrù

    Ciao Leonero, quando accade questo tipo di problema su questi motori io l’ho sempre risolto pulendo la parte meccanica della valvola EGR (dove c’è la molla) oppure sostituendo la parte elettrica (attuatore). Comunque mi scuso solo per aver chiamato “valvola” l’attuatore dell’EGR. Ti ringrazio, provvederò alla correzione al più presto.

  3. Alessandro

    Ciao Mattia,
    intanto grazie per la guida che hai creato, comoda anche per chi deve sostituire la parte elettrica dell’egr.
    Io ho un problema simile, sulla mia Opel corsa 1.3 D, non mi é comparsa la spai di avaria motore,
    ma credo che la soluzione sia forse simile.
    Praticamente a freddo, la macchina ha delle oscillazioni del minimo, fa un po di fumo biancastro, e in marcia, se tengo un filo di gas costante, sotto i 2000giri , la macchina ha improvvisamente un vuoto di 1/2 secondi e poi torna a riprendere il gas. a caldo sembra quasi sparire tutto.
    Alla opel tempo fá mi hanno tarato gli inniettori, e la situazione é migliorata notevolmente, ma a distanza di 3/4 mesi si é tornati punto e a capo.
    Ho notato che le candele sono molto sporche e verso i 60/80 mila km(non ricordo) ne ho dovute cambiare un paio perché erano nere.
    La macchina adesso ha 120mila km, e il problema persiste.
    pensavo di controllare l’egr e qualcuno mi suggerisce il debimetro( ma devo scoprire anchora dove si trova e come intervenire.
    Se hai qualche suggerimento, ti ringrazio.
    ciao

  4. Mattia Orrù

    Ciao Alessandro, grazie della visita. Secondo me il problema che hai a freddo è dovuto nuovamente a qualche candeletta bruciata, il fumo biancastro è provocato dalla non combustione del gasolio su qualche cilindro. Per controllare l’integrità delle candelette ti basta un tester: togli i connettori da ogni candeletta; imposti il tester sugli Ohm (Ω) con unità 200; un puntalino lo appoggi sul negativo della batteria e l’altro sulla testa della candeletta. Il valore deve più o meno essere 0.7/0.8 a freddo e 0.9/1 a caldo. Se quando tocchi la candeletta non da nessun valore oppure uno troppo alto la candeletta deve essere sostituita. Per l’EGR un piccolo intervento come nell’articolo non gli farebbe di certo male, anche per essere sicuri che non sia bloccata in qualche posizione. Riguardo al debimetro io farei prima una diagnosi alla macchina in officina per vedere almeno come sono i parametri (solitamente sono massa aria misurata e massa aria obiettivo, che devono essere più o meno uguali), giusto per non andare a sostituire un componente inutilmente e non poco costoso. Se hai bisogno di qualche altro chiarimento io sono sempre qui. Grazie
    ciao

  5. Mauro

    Complimenti! Ottima spiegazione!molto utile!!!!!!!grazie

  6. Alessandro

    Ciao Mattia,
    ti ringrazio per la risposta…allora, non avendo un tester, e avendo comprato 4 candelette nuove della bosch a meno di 40euro, ho intenzione di cambiarle direttamente tutte.
    Ho acquistato anche 2 sgrassatore differenti, Liqui Moly detergente per sensori massa aria per il debimetro, e il Bardhal egr cleaner.
    Questo fine settimana cercherò di fare tutto, ma volevo domandarti una cosa.
    La parte elettrica della EGR, la potrei pulire con il Liqui Moly, che da quello che dice, non lascia residui di alcun tipo, ed è a veloce evaporazione? tu non l’hai toccata per niente?
    Grazie mille.

  7. Mattia Orrù

    Ciao Alessandro! Io la parte elettrica di solito un pochino di sbloccante lo metto sempre per sicurezza! Male non gli fa! quindi usa pure il prodotto che hai comprato che dovrebbe andare benissimo! Per tutto il resto dovrebbe andare bene quello che hai comprato :) felice di esserti stato utile! Buon lavoro :)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>